RILIEVO MAGNETICO DELLA SICILIA CENTRO-SETTENTRIONALE

M. GIORGI, E. MEDI, F. MOLINA

Abstract


Nel quadro di un rilevamento geofisico generale della
Sicilia, predisposto dall'Istituto Naz. di Geofisica, è stato iniziato il
lavoro di rilevamento magnetico del secondo ordine di una vasta zona
nella parte centro-settentrionale dell'isola.
Il piano per l'esecuzione di una rete geofisica, programmato dall'I.
N.G. per l'intero territorio nazionale (Me cominciato ad attuare
in Sicilia, ha lo scopo di individuare e studiare le caratteristiche geofisiche
regionali in rapporto con la struttura geologica superficiale e
profonda e la tettonica del suolo nazionale.
La realizzazione di un simile piano costituirebbe un risultato di
notevole importanza scientifica e pratica; si verrebbero a possedere
infatti i dati fondamentali per l'esame preliminare di quelle regioni
da sottoporre eventualmente a ricerche specifiche di dettaglio quando
ne risultasse un immediato interesse minerario.
Il territorio rilevato, come può vedersi dalle, annesse carte delle
isodinamiche e delle isoanomale, è compreso tra S. Stefano di Cainastra,
Mistretta, Nicosia, S. Caterina, Caltanissetta, Alia. Ciminna, Termini
Iinerese.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5662

Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X