SULLA SUPERFICIE DI DISCONTINUITÀ' ALLA PROFONDITÀ' DI 950 K M CIRCA

P. Caloi, F. Peronaci

Abstract


Si portano nuovi elementi in favore dell'esistenza di una superficiedi discontinuità nel mantello terrestre, capace di riflettere unapiccola percentuale dell'energia sismica incidente. Detta superficiedovrebbe trovarsi ad una profondità di 950 km circa.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5894

Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X