Proposta per una classificazione dei dati sperimentali in sismologia

Main Article Content

L. MARCELLI
G. PANNOCCHIA

Abstract

T Centri Internazionali clic elaborano i d a t i di t u t ti
gli Osservatori sismologici allo scopo di determinare i p a r a m e t r i fondamentali
dogli eventi sismici, forniscono generalmente questi p a r a m e t r i con i
corrispondenti errori calcolati.
Nel presente lavoro, dopo alcuni rilievi di c a r a t t e r e generale, è s t a ta
messa in evidenza l ' o p p o r t u n i t à di dare un aspetto significativo alle conseguenze
che hanno gli inevitabili errori dovuti al rilevamento sperimentale
dei dati di osservazione.
In particolare è s t a t a r i c h i a m a t a l'attenzione:
I) sul f a t t o elio l ' i n t e r p r e t a z i o n e d i r e t t a di un sismogramma non
fornisce una distanza A sufficientemente precisa;
I I ) sull'importanza che hanno gli errori + STI corrispondenti ai
tempi origine e le conseguenze che ne derivano, specialmente per valori
elevali di | SH |;
I I I ) sul significato e l ' i m p o r t a n z a che hanno gli errori corrispondenti
alle coordinate epicentrali ed alla p r o f o n d i t à ipocentrale;
IV) sul significato e l ' i m p o r t a n z a clic hanno i residui ( 0 — ( ' ) =
(tempi osservati — tempi calcolati) relativi ai iP di ciascuna stazione (lP =
tempi di t r a g i t t o delle onde longitudinali).
Tenendo presenti questi punti viene proposta una classificazione di
c a r a t t e r e analitico e di uso pratico (Fig. 2) in 4 classi

Article Details

How to Cite
1.
MARCELLI L, PANNOCCHIA G. Proposta per una classificazione dei dati sperimentali in sismologia. Ann. Geophys. [Internet]. 1974Nov.25 [cited 2021Sep.21];27(3-4):477-95. Available from: https://www.annalsofgeophysics.eu/index.php/annals/article/view/4934
Section
OLD

Most read articles by the same author(s)

1 2 3 4 > >>