Evoluzione dei Fenomeni sismici nell'Appennino centrale

P. F. BIAGI, G. CORBÒ, M. C. SPADEA

Abstract


In questo lavoro gli autori studiano la posizione degli
epicentri dei terremoti, collegati alla orogenesi in atto nell'Appennino, nell'arco
di tempo clic va dal 1900 al 1973. Lo studio eseguito rivela che, da
alcuni anni, si verifica uno spostamento dell'attività sismica dalla Marsica
alle Marche. Gli autori concludono che è ragionevole aspettarsi che, nel futuro,
la principale attività sismica dell'Appennino centrale si manifesterà in quest'ultima
zona.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-4937
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok


Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X