I tempi di tragitto delle P„ per i terremoti della Sicilia Occidentale

L. MARCELLI, G. PANNOCCHIA

Abstract


Questo lavoro fa seguito agli studi già pubblicati sui
t e r r e m o t i della Sicilia occidentale del Gennaio 1968. P a r t e n d o dai dati ipocentrali
dei 10 terremoti studiati, differenti l'uno dall'altro anche per le
p r o f o n d i t à ipocentrali, sono state calcolate le curve dei tempi di t r a g i t to
delle P„ per ogni terremoto, fino a distanze di 35°.
Tenendo presente le considerazioni relative alla « 20° discontinuity »
e le considerazioni f a t t e da Herrin (8) r e l a t i v a m e n t e alla revisione delle tabelle
Jeffreys-Bullen, le curve P„ dei terremoti della Sicilia sono s t a t e calcolate
con t r e criteri diversi: 1) considerando l'insieme di t u t t e le stazioni disponibili
fino a distanze non superiori ai 35° (equazioni generali); 2) considerando
solo le stazioni comprese f r a 2° e 20° (equazioni del I ramo); 3) considerando
infine solo le stazioni con distanze comprese tra 20° e 34° (equazioni del
I I ramo).
Le equazioni usate sono s t a t e quelle espresse da polinomi in zi2.
Il t e r r e m o t o n. 9 è s t a t o sottoposto ad una indagine particolare: per
esso sono s t a t e calcolate anche le droinocrone in A3 e poste a confronto
con quelle in A2. Le varie curve o t t e n u t e sono s t a t e messe a confronto t ra
loro ed anche con la curva di Herrin (interpolata per la stessa p r o f o n d i tà
ipocentrale) e ne sono stati discussi i risultati.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5120
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok


Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X