Attivita sismica in italia dal 1953 al 1957

Main Article Content

M. De Panfilis

Abstract

molto notevole. In tale periodo, le scosse sismiche di cui abbiamo potutoavere sicura notizia, comprese quelle di leggera e leggerissima intensitàe le repliche dei sismi più importanti, hanno superato di poco il numerodi 400. Invece tale attività si deve considerare piuttosto elevata neiriguardi dell'intensità, poiché 160 delle scosse predette hanno superatoil IV grado della Scala Mercalli. Due di esse, anzi, l'una avvenuta nelGargano nel febbraio 1955 e l'altra nei Monti Volsini, a nord del Lago diBolsena, nel dicembre 1957, raggiunsero nella zona epicentrale un'intensitàquasi rovinosa, fortunatamente senza vittime, ma con danniingenti ai fabbricati.Assai diversamente, poi, si è distribuita l'attività sismica nei singolianni del quinquennio. La minima si è avuta nel 1954 con un totale di52 scosse e la massima

Article Details

How to Cite
1.
De Panfilis M. Attivita sismica in italia dal 1953 al 1957. Ann. Geophys. [Internet]. 1959Nov.25 [cited 2021Dec.9];12(1):23-148. Available from: https://www.annalsofgeophysics.eu/index.php/annals/article/view/5513
Section
OLD

Most read articles by the same author(s)