DENSITÀ ELETTRONICA IN UNA IONOSFERA NON ISOTERMA

F. MARIANI

Abstract


Nella presente nota, studiamo (paragr. 1 e 2), quale completamento
della teoria della fotoionizzazione in atmosfera non isoterma, considerata
in altra nota (M che qui indicheremo con la sigla M, l'effetto
della curvatura terrestre sulla intensità di ionizzazione (e quindi sulla
densità elettronica) nei due casi in cui il gradiente verticale di temperatura
sia costante in tutto l'intervallo di quote considerato (caso
questo studiato da Gledhill e Szendrei (2 ) solo in condizioni stazionarie
e trascurando l'effetto della curvatura terrestre) e in quello in
cui il gradiente ha un valore costante e positivo con la quota fino a
una quota c e valore zero per quote superiori. Deduciamo inoltre
(paragr. 3) delle espressioni approssimate per la densità elettronica stabilendone
i limiti di validità e di applicabilità alla interpretazione dei
dati sperimentali; stabiliamo infine (paragr. 4) una relazione di validità
generale, nel caso stazionario e per un generico andamento della
temperatura con la quota, tra densità elettronica, coefficiente di ricombinazione
generalizzato, densità di materia e coefficiente di assorbimento
della radiazione monocromatica ionizzante

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5593
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok


Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X