L'EFFETTO DI PARETE NELLE CAMERE DI IONIZZAZIONE

PIO VITTOZZI

Abstract


Una delle più discusse correzioni da applicarsi nelle misure di
radioattività mediante le camere di ionizzazione, è il così detto « effetto
di parete ». Esso consiste nel fatto che una particella a emessa ad una
distanza dalla parete della camera inferiore al « range », non può utilizzare
tutto il suo percorso agli effetti della ionizzazione, entro un
determinato angolo solido, dipendente dalla forma geometrica della
parete e dalla distanza da essa a cui è stata emessa.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5600
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok


Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X