LE MAREE NEI PORTI DI NAPOLI E CIVITAVECCHIA

SILVIO POLLI

Abstract


Le costanti armoniche delle maree dei porti di Napoli
e di Civitavecchia furono calcolate la prima volta dal Prof. Robert
Sterneck applicando il metodo di G. H. Darwin ad un intervallo di
6 mesi per ciascuna stazione. Per Napoli il semestre analizzato comprendeva
il periodo 1.8.1914-1.2.1915, per Civitavecchia 1.1.1900-1.7.1900.
Nelle due stazioni il mareografo aveva un rapporto di riduzione 1:6,67
ed uno scorrimento della carta di 10 min per ora. Il calcolo fu eseguito
per le sette componenti principali e da allora non è stato più ripetuto.
Presentiamo i valori determinati dallo Sterneck, dove E è la semiampiezza
in cm e g la situazione adattata in gradi.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5614
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok


Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X