RILIEVO MAGNETICO DELLA SICILIA CENTRO-SETTENTRIONALE

M. GIORGI, E. MEDI, F. MOLINA

Abstract


Nel quadro di un rilevamento geofisico generale della
Sicilia, predisposto dall'Istituto Naz. di Geofisica, è stato iniziato il
lavoro di rilevamento magnetico del secondo ordine di una vasta zona
nella parte centro-settentrionale dell'isola.
Il piano per l'esecuzione di una rete geofisica, programmato dall'I.
N.G. per l'intero territorio nazionale (Me cominciato ad attuare
in Sicilia, ha lo scopo di individuare e studiare le caratteristiche geofisiche
regionali in rapporto con la struttura geologica superficiale e
profonda e la tettonica del suolo nazionale.
La realizzazione di un simile piano costituirebbe un risultato di
notevole importanza scientifica e pratica; si verrebbero a possedere
infatti i dati fondamentali per l'esame preliminare di quelle regioni
da sottoporre eventualmente a ricerche specifiche di dettaglio quando
ne risultasse un immediato interesse minerario.
Il territorio rilevato, come può vedersi dalle, annesse carte delle
isodinamiche e delle isoanomale, è compreso tra S. Stefano di Cainastra,
Mistretta, Nicosia, S. Caterina, Caltanissetta, Alia. Ciminna, Termini
Iinerese.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5662
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok


Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X