LE MAREE NEI PORTI DI NAPOLI E CIVITAVECCHIA

SILVIO POLLI

Abstract


Le costanti armoniche delle maree dei porti di Napoli
e di Civitavecchia furono calcolate la prima volta dal Prof. Robert
Sterneck applicando il metodo di G. H. Darwin ad un intervallo di
6 mesi per ciascuna stazione. Per Napoli il semestre analizzato comprendeva
il periodo 1.8.1914-1.2.1915, per Civitavecchia 1.1.1900-1.7.1900.
Nelle due stazioni il mareografo aveva un rapporto di riduzione 1:6,67
ed uno scorrimento della carta di 10 min per ora. Il calcolo fu eseguito
per le sette componenti principali e da allora non è stato più ripetuto.
Presentiamo i valori determinati dallo Sterneck, dove E è la semiampiezza
in cm e g la situazione adattata in gradi.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5614

Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X