SULLE MISURE DI TEMPERATURA DEL SOTTOSUOLO NEI FORI TRIVELLATI IN PRESENZA DI ACQUA E SUI RELATIVI RILIEVI FREATIMETRICI IN REGIONI IDROTERMALI

F. Penta, b. conforto

Abstract


1 diagrammi mostrano l'andamento della temperatura lungo lasse del forodurante l'avanzamento I dopo elle era cessata da 24 ore l'immissione di acquaf r e d d a nel foro), dopo la perforazione del tappo di cemento al piede della tubazione(il foro era stato svuotalo dell'acqua per provare la buona presa delcemento e successivamente il 29/11, era stalo forato il tappo di cemento senzaimmettere nuova acqua) e dopo un mese e mezzo da quando il foro era statoultimalo. Si può notare: a) la temperatura è andata aumentando con il tempolino a stabilizzarsi a 100"C ili superficie e 135"C al fondo; i bassi valori dellatemperatura riscontrati durante l'avanzamento sono quindi da a t t r i b u i r e alle grandiquantità di acqua fredda immessa nel foro durante l'avanzamento; b) un incrementodella temperatura lungo l'asse del foro fino a ili 100 circa e successivamenteun lievissimo incremento della temperatura con la profondità; i puntidi massima riscontrati nel primo diagramma (foro ancora non tubato) si trovanospostati più in basso rispetto a quelli degli altri due diagrammi (forse a causadella tubazione?); c) Da 300 metri si Ila di nuovo un discreto aumento dellatemperatura con la p r o f o n d i t à ; non si può, pertanto, dire elle la « t e r m a l i t à » cessicon la profondità.

Full Text:

PDF

References


DOI: https://doi.org/10.4401/ag-5891
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok


Published by INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - ISSN: 2037-416X